Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Stai cercando piccoli prestiti per far fronte a piccole spese inaspettate? Qui troverai il modo per farlo.

I piccoli prestiti veloci, che non devono essere confusi coi microprestiti, ti danno la possibilità di avere a disposizione una piccola somma di denaro. All’interno di questo articolo avrai tutte le informazioni che cerchi per ottenere dei piccoli finanziamenti online ed in filiale.

Attualmente sono particolarmente richiesti ed i motivi sono molteplici. Leggendo questo articolo avrai tutte le informazioni.

Per dubbi o domande di qualunque tipo chiedi in un commento e ti rispondo in giornata.

Confronta gratis i migliori prestiti di oggi

Più preventivi richiedi e più possibilità hai di trovare il miglior prestito per te!

Miglior Prestito 2018Esito fattibilità in 5 minuti ed erogazione in 48 ore!
Il tuo preventivo in 1 minuto!

Confronta gratis i migliori prestiti di oggi

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Richiedi il maggior numero di preventivi possibili per trovare il mutuo più adatto a te!

Miglior Prestito 2017 Esito fattibilità in 5 minuti ed erogazione in 48 ore! CALCOLA PREVENTIVO GRATIS
Confronta i migliori prestiti di oggi Richiedi più preventivi senza impegno e trova il più conveniente! CALCOLA PREVENTIVO GRATIS

 

Cosa sono i Piccoli prestiti

I piccoli prestiti fanno parte della serie dei finanziamenti non finalizzati i quali ti permettono di non giustificare il motivo del prestito contrariamente a quelli finalizzati.

Dal punto di vista burocratico questa soluzione ti garantirà molti vantaggi, primo fra tutti la possibilità di accedere a piccole somme senza grosse difficoltà.

Un altro beneficio da sottolineare è la facilità della procedura di accesso. La documentazione richiesta è la seguente:

  • Documento di identità;
  • Codice fiscale;
  • Busta paga;

È inoltre possibile inviare una email con la relativa documentazione per rendere le tempistiche il più veloce possibile.

Piccoli prestiti: tipologie e a chi si rivolge

Potrai ricevere piccole somme di denaro il cui ammontare varia dai 1.000 fino ai 10.000 euro. Di seguito ti daremo tutte le informazioni circa le differenti categorie di piccoli prestiti.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato
  • Carte revolving: le carte revolving sono quelle che ti consentono di pagare le spese ogni mese ed in più rate. Ti danno il vantaggio di accedere con facilità al credito senza dare garanzie; lo svantaggio è invece legato agli oneri di gestione ed interessi elevati.
  • Prestito cambializzato: E’ una soluzione adatta ai cattivi pagatori, perché in caso di mancato rimborso delle rate l’istituto che concede il prestito provvederà a pignorare i beni del debitore.
  • Cessione del quinto dello stipendio: un’altra forma di piccolo prestito può avvenire attraverso il datore di lavoro che tratterà una parte del tuo stipendio (purché non superi il 20%).
    Questa formula può analogamente essererichiesta da un pensionato. Sarà in tal caso l’Inps a trattenere una parte della pensione.

È data la possibilità anche ad un commerciante/negoziante di richiedere piccole somme di denaro al fine di acquistare casa, un bene, una televisione o qualsiasi altro oggetto da poter utilizzare all’interno del negozio o centro commerciale che sia.

In tal caso non verrà erogato direttamente sul conto corrente ma avrai la possibilità di dilazionare il pagamento del bene.

Fino a quanto si può richiedere?

La concessione del piccolo prestito varia a seconda di chi lo concede, dei tipi di finanziamento delle quali esistono differenti importi.

In caso di acquisti finalizzati o carte revolving, spesso l’importo massimo richiedibile è di 10.000 euro.

Situazione leggermente differente per il prestito tramite Inpdap che sarà tutto relativo alla durata del contratto e del salario.

Per i piccoli prestiti annuali è probabile che ti sarà richiesta una mensilità del tuo stipendio o della tua pensione, nel caso di prestiti biennali fino a due mensilità, per i triennali fino a 3 mensilità.

Per i prestiti quadriennali ti chiederanno fino a 4 mensilità di stipendio o pensione che sia.

Come ottenere un piccolo prestito?

Per ricevere un piccolo prestito personale la procedura più semplice e veloce è senza dubbio quella online.

Mettendo a confronto i prezzi puoi individuare l’offerta più vantaggiosa e conveniente, poi procedi pure.

Se non risulti tra i cattivi pagatori o protestati, ti basterà inviare la documentazione necessaria.

Tra queste:

  • Documento d’identità;
  • Codice fiscale;
  • Documenti che attestano la tua capacità di riuscire a garantire il rimborso del credito.

Relativamente a quest’ultimo documento, puoi presentare la busta paga e il modello CUD.

Per i prestiti Inpdap la situazione è leggermente diversa in quanto devi essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • Aver versato i contributi dell’ente;
  • Avere un’età compresa tra i 18 e 70 anni;
  • Avere residenza sul territorio italiano.

Se rispondi positivamente a tali requisiti potrai recartipresso l’INPS più vicino a casa tua e richiedere la documentazione per questo tipo di prestito.

Ti verranno richieste a titolo di garanziale ultime 6 busta paga, il modello CUD o Modello Unico.

Articoli analoghi per te: Prestiti senza busta paga / Prestiti per disoccupati / Ho bisogno di soldi subito: prestiti urgentissimi

Dove chiedere un piccolo prestito

Ti stai chiedendo dove chiedere un piccolo prestito?  Ecco qui una breve lista con i dettagli necessari:

Piccoli prestiti On Line

  • Findomestic: questo sistema è da effettuarsitramite il portale web, risulta molto vantaggioso dal punto di vista economico perché non implica spese accessorie, e i tassi sono più economici.
  • Consel: anche in questo caso la procedura è molto veloce grazie all’online, non ci sono spese di istruttoria e gestione, ed è possibile richiedere fino a 10.000 euro.
  • Explora American Express: è una carta revolving e ti dà la possibilità di scegliere se pagare a rate o a saldo, inoltre c’è un’interessante raccolta punti con premio finale.
  • SpecialCash Postepay di Poste Italiane: grazie a questa sistema potrai ottenere fino a 15.000 euro che a sua volta ti saranno accreditati o sulla PostePay o sulla CreditExpress Mini di Unicredit, per importi massimi fino a 3.000 euro.

Piccoli prestiti in un’ora massimo

Spesso capita che per emergenze si necessiti di un piccolo finanziamento nel più breve tempo possibile. Chiedere aiuto ad amici e parenti come spesso accade, non è poi così confortante.

Oggi esistono fortunatamente alcune finanziarie che riescono ad erogare il prestito anche in un’ora. Vediamo a quali puoi rivolgerti per avere questo servizio:

  • Finatel: essa concede prestiti veloci in un’ora solo ai lavoratori dipendenti e che abbiano di conseguenza CUD, busta paga e il certificato dello stipendio firmato dal proprio datore di lavoro. Persomme troppo alte rispetto al tuo reddito si necessita di un garante, l’importo richiesto può essere erogato tramite bonifico bancario o assegno circolare. L’importo massimo che potrai richiedere da Finatel è di 50.000€ rimborsabili da 12 a 120 mesi (rata e tasso fissi) fino a quando non si conclude il rapporto tra te e il finanziatore.
  • Cofidis: anche con questo metodo devi procurarti tutta la documentazione necessaria come CUD, busta paga e altri personali. Essa garantisce fino a 5.000€ rimborsabili con rate da 38€ in su, è fattibile tramite call center o anche online.
  • Credipass: anch’essa garantisce prestiti veloci in un’ora e puoi chiedere 50.000€ da rimborsare massimo in 120 rate mensili. In questo caso la documentazione da presentare sarà un documento d’identità valido, l’ultima busta paga, il codice fiscale, il CUD ed una bolletta di un’utenza domestica. L’esito positivo viene comunicato in un’ora mentre l’erogazione del prestito richiede un po’ più tempo. Per minimizzare le tempistiche sarebbe preferibile avere tutta la documentazione corretta e un reddito che sia al pari o superiore con la cifra che hai richiesto.

Piccoli prestiti per protestati

Se fai parte dei protestati o se sei un cattivo pagatore che percepisce la busta paga, puoi richiedere senza alcuna difficoltà la cessione del quinto dello stipendio.

In caso contrario necessiti di un garante. Ovviamente è bene fare distinzione tra piccoli e grossi prestiti. Un finanziamento ridotto o al di sotto dei 5mila euro è più probabile che venga erogato in tempi brevi ed anche senza la presenza di un garante.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Se hai ancora dubbi o perplessità riguardo il funzionamento dei piccoli prestiti o se vuoi ulteriori

Summary
Service Type
Piccoli Prestiti
Provider Name
PrestitiaDipendenti.eu,
Area
Prestiti Online
Description
I piccoli prestiti ti danno la possibilità di avere a disposizione una piccola somma di denaro. leggi tutte le informazioni che cerchi per ottenere dei piccoli finanziamenti, sia online che in filiale.
Per la crescita finanziaria servono più finanziamenti e pres... Per la crescita finanziaria servono più finanziamenti e prestiti L’aumento del prodotto interno lordo (Pil) o anche del prodotto nazionale lordo (PNL) è chiamato crescita economica. Una crescita che viene misurata in un’ottica globale all’interno de...
Prestiti Auto Trova online finanziamenti per l'acquisto di veicoli nuovi ed usati Scegli i Prestiti Auto e scopri il risparmio I prestiti auto sono forme di finanziamento destinate ad ottenere liquidità per l'acquisto di auto / veicoli nuovi ed usati, la soluzio...
Prestiti a Protestati Autonomi Sei un lavoratore autonomo, hai subito un protesto e hai bisogno di una somma di denaro? I prestiti a protestati autonomi potrebbero fare al caso tuo. Non si può certamente dire che tu non sia in ottima compagnia! Purtroppo, infatti, la crisi e...

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Potete contattarmi x concedermi un prestito cambializzato di 5000€? Urgente. Sono un dipendende pubblico. Grazie

  2. Avevo in corso un protesto andando in camera di commercio a farmelo togliere ancora non riesco a farmi fare i prestiti personale. La accambiale protestata tra 3 mesi va in prescrizione perché passano i 5 anni rispondetemi tramite email

  3. La cosa che mi fa rabbia e che sono un operaio che lavora dal 1999 ad ora è non farsi fare un prestito personale e fuori dal comune con uno stipendio di quasi 2000 €

Lascia un commento

 

Chiudi