Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Cerchi un prestito personale a Roma?

Ebbene, non dovresti avere certo grandi difficoltà nell’individuare la finanziaria o la banca che possa fare al caso tuo, considerando che nella Capitale gli operatori del credito sono davvero tantissimi!

Se poi ti stai domandando per quali finalità si domandino dei prestiti senza busta paga a Roma, o altre forme di credito, per quale durata e con che caratteristiche, sei assolutamente nel posto giusto!

Nelle prossime righe abbiamo infatti riassunto per te una serie di informazioni che ti consentiranno di comprendere quali siano le specifiche caratteristiche dei prestiti personali a Roma, e capire di conseguenza se le tue necessità sono o meno in linea con quanto avviene nella città.

Confronta gratis i migliori prestiti di oggi

Più preventivi richiedi e più possibilità hai di trovare il miglior prestito per te!

Miglior Prestito 2018Esito fattibilità in 5 minuti ed erogazione in 48 ore!
Il tuo preventivo in 1 minuto!

Prestiti a roma

Finalità prestiti a Roma

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Cominciamo con il ricordare che le finalità dei prestiti a Roma sono più o meno simili al resto d’Italia.

I romani preferiscono infatti indebitarsi soprattutto per la casa, con le operazioni di ristrutturazione e similari che assorbono circa un quarto di tutte le richieste.

A seguire nella lista delle finalità più frequenti sono la liquidità e l’auto, con quote vicine al 20% ciascuna.

Come ci dicono le più recenti statistiche in tal proposito, le percentuali sono piuttosto simili anche a livello nazionale, senza che pertanto vi sia una divergenza notevole tra quanto avviene a Roma, e nel resto del Paese.

Importo medio prestiti a Roma

Passiamo dunque ad occuparci degli importi medi dei prestiti richiesti a Roma.

In questo caso, notiamo subito che i finanziamenti nella città hanno un importo medio di 10.850 euro, di qualche decina di euro inferiore rispetto alla media nazionale.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Si tratta insomma di una differenza non molto rilevante, che si nota al meglio con la distribuzione delle classi degli importi di prestito.

Di fatti, a Roma i prestiti tra 5.000 e 10.000 euro assorbono circa il 27% del totale, contro il 29% della media nazionale, mentre i prestiti tra 10.000 euro e 15.000 euro assorbono il 24% contro il 19% a livello nazionale.

Durata dei prestiti richiesti a Roma

Qualche informazione di interesse è altresì riscontrabile per quanto concerne la durata media di un finanziamento personale richiesto in questa città.

Come suggeriscono le più recenti ricerche compiute sul 2017, la durata di prestito più richiesta nella Capitale e in tutta l’area metropolitana è pari a 60 mesi, ripercorrendo la stessa linearità già sperimentata nel resto d’Italia.

La preferenza verso una simile estensione temporale è presumibilmente giustificata dalla volontà di poter spalmare l’importo richiesto su un più elevato numero di rate.

In questo modo è infatti possibile ridurre l’entità dell’importo dei pagamenti mensili, ottenendo una migliore opportunità di fronteggiare questo impegno.

Prestiti a roma

Chi richiede prestiti a Roma

Passiamo dunque a occuparci di un breve profilo delle persone che richiedono un prestito personale a Roma, riguardanti anche le forme di prestito cambializzato e prestito a protestati.

Anche in questo caso possiamo prendere spunto dalle statistiche più attendibili in materia, dalle quali sappiamo che l’età media di chi ritiene un prestito nella Capitale è pari a 42 anni, circa un anno in più rispetto ai 41 anni che invece è il risultato dell’età media di un richiedente in Italia.

In linea di massima, a Roma i richiedenti di un credito personale sono dunque un anno più anziani rispetto a chi richiede un prestito nella media nazionale.

Scopriamo inoltre che in media chi richiede una linea di finanziamento a Roma è leggermente più “ricco” o, meglio, ha un reddito più alto.

La ripartizione nelle classi di reddito annuo sostiene infatti che a Roma il 41% dei richiedenti ha un reddito tra 10.000 euro e 20.000 euro, il 38% ha un reddito tra 20.000 euro e 30.000 euro, il 13% ha tra 30.000 euro e 50.000 euro.

Nel resto d’Italia, invece, la distribuzione delle classi di reddito dei richiedenti è un po’ diversa, con il 44% che ha un reddito tra 10.000 euro e 20.000 euro, il 36% che ha tra 20.000 euro e 30.000 euro e l’11% che ha tra 30.000 euro e 50.000 euro.

Per quanto poi concerne la tipologia di impiego dei richiedenti di un prestito a Roma, la percentuale più eleva è quella dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, con il 77%, quattro punti percentuali in più rispetto a quanto non avvenga nella media nazionale.

A seguire ci sono poi i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, con il 9% e il 4%, mentre le altre categorie di lavoratori si distribuiscono la residuale percentuale.

Come richiedere un prestito a Roma

Chiarito quanto precede, possiamo brevemente occuparci delle modalità di una più efficiente richiesta di un prestito a Roma.

In linea di massima, tutto quello che dovrai fare è recarti presso una banca o una finanziaria di tuo riferimento e presentare la documentazione che ti sarà richiesta.

Prestiti a roma

I documenti che di norma sono domandati sono quelli che comprovano la tua identità, il tuo reddito e, eventualmente, le spese che dovrai sostenere.

Allega dunque i documenti alla domanda di finanziamento, sottoscrivila davanti all’operatore del credito, e attendi qualche giorno.

In questo frangente temporale infatti la banca o la finanziaria che istruirà la pratica effettuerà una valutazione sul tuo merito creditizio, andando a comprendere se sarai o meno in grado di restituire nei modi e nei tempi previsti il debito.

All’interno di tale fase di valutazione del merito creditizio rivestirà una specifica importanza la possibilità di indagare i tuoi dati nelle principali banche dati, al fine di comprendere se hai altri prestiti in corso e se hai avuto qualche problema nella restituzione dei passati debiti.

Se l’istruttoria darà un esito positivo, la banca ti chiamerà per poter concordare l’erogazione del prestito.

Tieni conto che l’iter che sopra abbiamo avuto modo di condividere con te potrebbe subire qualche variazione.

Tra i principali, vi è il caso in cui la banca si renda conto che tu non sia in grado di rispettare i propri requisiti di merito creditizio, e ti domandi qualche garanzia integrativa.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Tra le varie, la possibilità di presentare un fideiussore che possa garantire il regolare adempimento del tuo debito, e che dunque possa intervenire in tuo sostegno nel caso in cui ti trovi in difficoltà nel congruo pagamento delle rate del finanziamento.

Prestiti Personali a Napoli Se hai bisogno di un prestito personale e ti trovi a Napoli, sappi che puoi contare su decine di banche e finanziarie pronte a soddisfare i tuoi desideri di credito! Napoli è infatti una delle città italiane con la maggiore densità di istituti di ...
Prestiti Personali a Vicenza Se abiti nella zona di Vicenza e hai necessità di un prestito personale, è possibile che tu voglia saperne di più sui finanziamenti disponibili in questa area. Ebbene, se è questo il tuo caso, o sei semplicemente curioso di ottenere maggiori detta...
Prestito Personale Fino a € 30.000 e rimborso fino a 120 mesi grazie al Prestito Personale Per autonomi,dipendenti pubblici, privati e pensionati Importo fino a € 30.000,00 Direttamente a casa tua Rata fissa e Tasso fisso per tutta la durata Tempi di rim...

Lascia un commento

 

Chiudi