Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Sei un giovane imprenditore e vorresti avviare una nuova iniziativa da solo o con i tuoi amici e colleghi?

Vuoi cambiare professione dopo anni nello stesso settore, e vuoi metterti in proprio con una azienda tutta tua?

Qualsiasi sia la tua esigenza, è probabile che tu possa avere bisogno di appositi prestiti per creare una startup, specifici finanziamenti che cercano di supportare le nuove iniziative imprenditoriali nella fase più delicata, quella iniziale.

Ma dove puoi trovare tali linee di credito? E con quali caratteristiche?

Confronta gratis i migliori prestiti di oggi

Più preventivi richiedi e più possibilità hai di trovare il miglior prestito per te!

Miglior Prestito 2018Esito fattibilità in 5 minuti ed erogazione in 48 ore!
Il tuo preventivo in 1 minuto!
Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Cerchiamo di fare il punto e permetterti di conquistare i tuoi desideri nel più conveniente dei modi!

Cosa sono i prestiti per creare una startup

La prima cosa sulla quale vogliamo concentrarci è legata alla natura dei prestiti per startup.

Con questo nome generalmente ci si riferisce ai finanziamenti dedicati alle startup, imprese nella loro fase iniziale, in cui frequente è il costante bisogno di capitali da investire.

Prestiti per creare startup

Chi pertanto vuole sviluppare il proprio progetto imprenditoriale ma non dispone dei fondi necessari per farlo, può scegliere di ricorrere a un apposito finanziamento disponibile presso banche, e non solo.

Attraverso i prestiti per startup sarà così possibile raccogliere una somma di denaro a titolo di debito, da affiancare alle proprie risorse, per il raggiungimento dei propri obiettivi imprenditoriali.

Tieni inoltre conto – ne parleremo tra breve – che in alcuni casi sono dedicate alcune agevolazioni in favore di startup condotti da giovani e da donne, favorendo così la nascita e il primo sviluppo di imprese giovanili e femminili. Proprio per rafforzare la delicatezza della struttura della startup, la legge prevede altresì degli incentivi fiscali che, ovviamente, ti consigliamo di non sottovalutare.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Prestiti bancari per creare una startup

Cominciamo con il ricordare e condividere con te che una prima fonte per poter richiedere e ottenere dei prestiti per creare una startup è naturalmente rappresentata dalle banche.

Sono sempre di più gli istituti di credito che hanno previsto al proprio interno una utile gamma di finanziamenti destinati alle imprese di nuova costituzione. Vuoi qualche esempio?

Ubi Banca consente a chi vuole mettersi in proprio e avviare una piccola imprese dei finanziamenti fino a 50.000 euro, destinati a ogni progetto e settore, con durata tra i 18 e i 60 mesi, e eventuale periodo di preammortamento pari a un anno.

Unicredit presenta invece alle nuove imprese dei finanziamenti fino a 100.000 euro, da rimborsare in un massimo di 7 anni, compreso il preammortamento (non oltre i 2 anni). Il rimborso avverrà attraverso il pagamento di rate mensili, trimestrali o semestrali, mentre il tasso di interesse potrà essere fisso o variabile. Il prestito è riservato a tutte le nuove imprese che sono iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio da non oltre 21 mesi, e sarà accompagnato da una garanzia Confidi per una misura pari al 60% del prestito accordato, dimostrando di poter sostenere autonomamente – con il proprio capitale – almeno il 30% del piano di investimento.

Prestiti per creare startup

L’elenco di prestiti bancari per creare startup può naturalmente proseguire ancora a lungo, considerato che quasi tutti gli istituti di credito ne dispongono uno.

Ti consigliamo pertanto di domandare presso la tua banca di riferimento, tenendo sempre bene a mente che ti verranno domandati non solamente gli “ordinari” documenti che sono richiesti per qualsiasi tipologia di finanziamento, quanto – anche – un business plan che possa ordinatamente esporre quali sono gli obiettivi che la tua nuova impresa vuole raggiungere, di quali risorse ha bisogno e quali investimenti vuoi supportare.

Bandi per creare startup

Una importantissima fonte di capitali per tutti coloro che – come te – vogliono avviare una nuova impresa, è legata ai bandi che a livello comunitario, nazionale o locale vengono predisposti da vari enti di riferimento.

Il tuo punto di partenza per poterne sapere di più è sicuramente rappresentato dalla consultazione del sito internet di Invitalia (invitalia.it), l’Agenzia nazionale per lo sviluppo. Nella sezione dedicata all’occupazione e all’imprenditorialità sono presenti tutte le iniziative che attualmente – a livello nazionale o di macro aree – sono riservate a chi vuole avviare nuove imprese.

In ulteriore alternativa o aggiunta (stai però attento a non cumulare troppi contributi, poiché sono previsti dei limiti a livello comunitario), puoi consultare il sito internet della tua regione di appartenenza.

Qui troverai probabilmente dei bandi legati all’avvio di nuove imprese giovanili o femminili (e non solo), con condizioni di favore e disponibilità generalmente limitata.

Prestiti per creare startup

La forma di erogazione di tali contributi è spesso a fondo perduto, senza che – pertanto – vi sia la necessità di procedere alla restituzione di quanto ottenuto.

Fondi di venture capital

Una strada fin troppo sottovalutata per poter ottenere una mano d’aiuto nel lancio di una propria nuova impresa è legata alla possibilità di ricorrere ai fondi di venture capital, che partecipano attivamente alla nascita e allo sviluppo delle startup erogando fondi di sostegno.

Sempre più fondi di venture capital, peraltro, sono legati a progetti che coinvolgono grandi aziende e istituti di credito italiani e internazionali. Tra i più recenti ti segnaliamo ad esempio il nuovo fondo di venture capital che è stato creato nell’ambito di growITup, una piattaforma di open innovation realizzata da Cariplo Factory in collaborazione con Microsoft, allo scopo di concedere – nei prossimi anni – fino a 100 milioni di euro alle startup.

Insomma, come puoi ben notare i prestiti per creare startup sono abbastanza numerosi, e sono altresì disponibili in differenti forme tecniche.

Quel che ti consigliamo di fare è non avere fretta nel domandare un finanziamento, e concentrarti invece soprattutto sulla fase di strutturazione della tua nuova impresa, redigendo un valido business plan che possa fungere da adeguato biglietto da visita per la tua futura attività.

Prestito facile con i più bassi tassi del mercato

Se poi vuoi saperne di più, ti consigliamo di contattarci: sarà nostro piacere poterti dare attivamente una consulenza per realizzare i tuoi sogni imprenditoriali!

 

Finanziamenti Mediaworld Tasso Zero e Non: Caratteristiche e... Finanziamenti MediaWorld online: importi finanziabili e periodo di rimborso Nella catena MediaWorld, uno dei più grandi rivenditore di elettrodomestici, è possibile acquistare di tutto e se lo si vuole fare comodamente da casa questo è fattibile gra...
Prestito tra privati con bonifico: come fare Trattandosi di una situazione piuttosto comune e diffusa, è possibile che ti sia chiesto almeno una volta in che modo si possa gestire un prestito tra privati, come i prestiti tra familiari, e in che modo la legge lo regolamenti. D’altronde, sappi...
Prestiti Personali OnLine Veloci I prestiti personali online veloci sono una forma di finanziamento non finalizzato, la somma non è quindi vincolata ad un utilizzo specifico e potrai spendere il denaro in totale libertà . Per autonomi,dipendenti pubblici, privati e pensionati ...

Lascia un commento

 

Chiudi