Cessione del Quinto Dipendenti Privati

Se sei un dipendente privato e hai bisogno di una somma di denaro, la cessione del quinto potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo.

Tuttavia, se sei un dipendente privato c’è qualcosa che dovresti sapere: non tutte le finanziarie e le banche hanno infatti all’interno del loro catalogo prodotti dei prestiti personali con cessione per la tua categoria di lavoro.

Ma per quale motivo? E quali sono le caratteristiche del finanziamento con cessione del quinto per i dipendenti privati?

Cerchiamo di saperne di più e di condividere con te tutto quello che devi sapere su questa forma di credito!

Cessione del quinto

Cos’è la Cessione del Quinto

Anche se ne abbiamo parlato più volte in queste pagine, giova ricordare anche in questa occasione come la cessione del quinto sia una particolare forma di finanziamento che ti permette di ottenere una somma di denaro da restituire negli anni attraverso una trattenuta direttamente sulla busta paga.

Come suggerisce il nome di questo prodotto, la trattenuta avverrà nella misura massima di un quinto della tua retribuzione netta, evitando così che tu possa sovra indebitarti rispetto alla reale capacità di restituzione del debito.

Tra le altre caratteristiche tipiche di questo prodotto di prestiti veloci online, la possibilità di poter stipulare un finanziamento fino a ben 10 anni di durata, un tasso necessariamente fisso e la presenza di una copertura assicurativa contro i principali rischi di decesso, invalidità e disoccupazione.

Dove trovare una Cessione del Quinto per Dipendenti Privati

Ora che hai compreso che cosa è la cessione del quinto, sappi che possono accedere a questa forma di credito i dipendenti pubblici e privati, e i pensionati.

Tuttavia, non tutti i potenziali beneficiari di una cessione partono dallo stesso livello. Ottenere questa forma di finanziamento per i dipendenti pubblici e per i pensionati sarà mediamente più semplice, visto e considerato che il loro status li metterà in una posizione di vantaggio relativo rispetto alla tua.

Come potresti sperimentare anche con altre forme di prestito, infatti, essere un lavoratore dipendente privato ti mette nelle condizioni di essere valutato con maggiore prudenza rispetto a un lavoratore pubblico o a un pensionato.

La differenza è d’altronde evidente. Per la banca un datore di lavoro rappresentato dallo Stato rappresenterà una maggiore sicurezza di stabilità della retribuzione rispetto a quanto non possa avvenire con un dipendente di un’azienda privata.

È proprio per questo motivo, e non fronteggiare i rischi che potrebbero derivarne, che molti istituti di credito non hanno al loro interno dei prodotti di cessione del quinto destinati ai dipendenti privati.

Altre banche hanno invece delle cessioni per dipendenti privati, ma solamente se il datore di lavoro è un’azienda di grandi dimensioni.

Insomma, trovare un finanziamento con cessione del quinto se sei un dipendente privato non sarà certo impossibile, ma probabilmente ti richiederà qualche piccolo sforzo in più per la ricerca del giusto prestito.

Cessione del quinto

Come richiedere una Cessione del Quinto per Dipendenti Privati

Una volta comprese le piccole cautele che sopra abbiamo avuto modo di specificarti in modo chiaro e trasparente, non ti resta che procedere con la richiesta del finanziamento in questione.

Il nostro consiglio è certamente quello di cominciare con una breve ma opportuna analisi della tua situazione. Domandati pertanto di quanto hai realmente bisogno, di quale rata vuoi farti carico all’interno di un massimo del quinto dello stipendio, e così via.

Una volta che avrai le idee più chiare, potrai rivolgerti all’istituto di credito che pensi abbia il prodotto che fa per te munito di documenti di identità e documenti di reddito.

La banca esaminerà la tua richiesta e si metterà in contatto con il datore di lavoro privato per poter ottenere una comunicazione di quota cedibile e, successivamente, domandare la sua collaborazione nella corretta gestione del finanziamento.

Al termine di qualche giorno di istruttoria, dovresti poi ricevere la delibera positiva o negativa. Nel primo caso, non dovrai far altro che recarti presso lo stesso istituto di credito erogante per la firma dei contratti e l’erogazione della somma.

Cessione del Quinto con Cassa Integrazione Cosa fare in caso di Cessione del Quinto con Cassa Integrazione La cessione del quinto con cassa integrazione avviene quando è in atto la cassa integrazione guadagni (CIG)  che consistente in una pres...
Guida Cessione del Quinto (CQS) Guida Cessione del Quinto (CQS) Guida Cessione del Quinto (CQS) la guida rapida e veloce sul miglior prestito per tutti i dipendenti privati, statali, pubblici, parapubblici, pensionati INPS e INPDAP...
Prestiti Cessione del quinto in caso di segnalazioni crif Può richiedere la cessione del quinto in caso di segnalazioni crif chi è considerato cattivo pagatore? Avendo una segnalazione in Crif, o in altre banche dati, l’unica possibilità di ottenere un prest...
Cessione del Quinto Stipendio e Pensione La Cessione del Quinto Stipendio e Pensione è il prestito con rate fino a 10 anni (o 120 mesi) trattenute direttamente dalla busta paga o dalla pensione, sia che si tratti della cessione del quinto de...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *