Cessione del Quinto Inps Fino a 90 anni

Sei in pensione e vuoi più soldi con la Cessione del Quinto Inps Fino a 90 anni? Ti spiegherò in questo articolo come ottenerla, e quali requisiti sono necessari affinché tu ottenga il capitale desiderato.

La cessione del quinto Inps appartiene ai finanziamenti non finalizzati, di conseguenza non dovrai giustificare in alcun modo il prestito che vuoi ottenere. Tra l’altro è una validissima alternativa per avere liquidità senza problemi.

Cessione del Quinto Inps Fino a 90 anni

Cessione del Quinto Inps Fino a 90 anni: come funziona?

La Cessione del Quinto per pensionati fino a 90 anni sono finanziamenti ex inpdap, oggi denominata Inps. La restituzione delle rate avviene direttamente dalla pensione stessa, cosicché tu non devi preoccuparti di nulla, o nei peggiori casi di una dimenticanza.

L’importo non può superare il 20% della tua pensione al netto delle tasse, questo per garantirti comunque una vita dignitosa, infatti questo valore non potrà mai essere superato.

Naturalmente ti consiglio sempre di calcolare la tua pensione per farti un’idea di quanto ti resta al momento della restituzione del denaro finanziato.

Garanzie e requisiti

Per accedere alla cessione del quinto Inps i documenti così come le garanzie richieste, sono veramente minime. Infatti per poter fare domanda ed aspettarsi un esito positivo, tu come pensionato devi rispettare due opzioni

  1. Non avere oltre i 90 anni;
  2. La tua pensione minima dev’essere pari ad almeno €443,12;

Un vantaggio estremamente importante è che a questa tipologia di finanziamento, possono accedere anche i pensionati protestati o cattivi pagatori.  Mentre come documenti sono richiesti esclusivamente:

Pensioni accettate per il prestito

Una pensione può differenziarsi rispetto a tante altre. In questo caso per poter richiedere il finanziamento con cessione del quinto, quelle ammesse sono:

  • Di vecchiaia;
  • Di invalidità (essa dev’essere superiore ai sei anni);
  • Di inabilità;
  • D’anzianità;
  • Di reversibilità;

Articoli che potresti leggereNuovi Tassi Cessione del QuintoCessione del Quinto Stipendio e Pensione / Prestiti Pensionati INPS INPDAP

Prestiti per anziani pensionati: assicurazione obbligatoria

Quando si fa richiesta di prestiti per anziani pensionati una delle cose che ti impone l’ente creditore, è la sottoscrizione dell’assicurazione obbligatoria.

Un modo per dare garanzie alla società creditizia, ma che garantisce la famiglia ed eventuali eredi, nel caso di morte prematura al termine dell’accordo contrattuale.

Questo è uno dei motivi per la quale non avrai alcun bisogno di ipotecare un immobile, infatti nel caso di morte prematura, la società in questione si rifarà sul premio che è stato depositato dall’agenzia assicuratrice.

Prestiti Inps: tassazione

Per scegliere la cessione del quinto più conveniente il primo passo è quello di confrontare i tassi di interesse. Nel tuo caso per non avere un esubero di costi, ti premetto che il tasso Inps è fisso.

Infatti per i finanziamenti Inps pluriennali il tasso è del 3,50%, mentre per quelli di piccolo importo con una durata biennale o annuale, il tasso fisso è del 4,25%.

Procedura per la domanda

Per presentare la domanda per la cessione del quinto Inps, ti basterà collegarti al sito ufficiale, seguire le istruzioni e prepararti all’invio dei documenti che ti ho citato in precedenza.

Per accedere ai servizi erogati dall’Inps devi essere in possesso di un codice d’autenticazione, quest’ultimo va richiesto presso qualsiasi sportello dell’ente.

Una volta completata la procedura, e una volta eseguito l’accesso, da lì potrai vedere quanto ti resterà e valutare se è conveniente per la tua salute finanziaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *